Errore
  • DB function failed with error number 145
    Table './CAMPANIANOTIZIE/jos_vvcounter_logs' is marked as crashed and should be repaired SQL=SELECT MAX(time) FROM jos_vvcounter_logs
  • DB function failed with error number 145
    Table './CAMPANIANOTIZIE/jos_vvcounter_logs' is marked as crashed and should be repaired SQL=INSERT INTO jos_vvcounter_logs (time, visits, guests, members, bots) VALUES ( 1593702561, 1168, 1105, 0, 63 )

Un presidio di circa quattro oltre è stato organizzato dai lavoratori dello stabilimento Avio Aero GE di Pomigliano D’Arco a seguito della comunicazione di otto giorni di ferie forzate imposte dall’azienda. Davanti ai cancelli della fabbrica, alcune decine di tute blu che chiedono garanzie, certezze occupazionali e rispetto degli investimenti futuri. La protesta è montata dopo la decisione unilaterale da parte dell'azienda di procedere alle ferie forzate di otto giorni, tra febbraio e marzo, per i lavoratori a causa del mancato accordo con i sindacati per poter uscire dalla crisi congiunturale in cui versa Avio Aero per la mancanza di commesse del Boeing 737 max e per il quale a Pomigliano, così come in altri due stabilimenti italiani, si produce il motore Leap 1B.

“A differenza di quanto accaduto negli stabilimenti di Rivalsa e Brindisi - ha spiegato Giuseppe Iannaccone, delegato Fiom in fabbrica - per Pomigliano non è stato raggiunto l'accordo perché i sindacati ed i lavoratori temono, a fronte delle mancate garanzie date dall'azienda, che ci si avvii verso la cassa integrazione. L'azienda venerdì ha comunicato la decisione di procedere alle ferie per i lavoratori con un atto unilaterale che, seppur legittimo, non possiamo subire inermi senza chiedere certezze per il futuro”. Nei prossimi giorni i sindacati si riuniranno in assemblea per decidere insieme ai lavoratori delle iniziative da mettere in campo per “proteggere il proprio futuro occupazionale”.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information