Errore
Pin It

Un dramma familiare è quello vissuto da un ragazzo 15enne di Pomigliano D’Arco che rientra nell’istituto scolastico che frequenta, fuori dall’orario di lezione, pur di non tornare a casa e vivere le solite violenze domestiche. Sabato, dopo il suono della campanella, il quindicenne dopo essere uscito dall’istituto ha abbandonato lo zaino a terra ed è corso nuovamente in classe. Un gesto insolito, che nascondeva il tentativo di sfuggire al padre violento. A notare lo strano comportamento dell’adolescente è stata la Polizia Locale, con il ragazzo che dopo essere stato raggiunto a scuola ha iniziato ad esternare tutto il suo malessere. Il quindicenne ha trovato il coraggio di denunciare il padre per le violenze che subiva non solo lui ma anche la madre. Dopo qualche ora anche la donna si è unita alla denuncia del figlio.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information