Nel corso di servizi straordinari, disposti dal comando provinciale di Napoli e finalizzati al contrasto dello smaltimento illecito di rifiuti e al controllo di aziende con materiale infiammabile, i carabinieri della stazione di Giugliano, insieme a quelli del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale di Napoli, hanno posto sotto sequestro un'azienda di gestione di rifiuti della locale zona Asi. Dai controlli dei militari è emerso che le quantità di rifiuti pericolosi e non pericolosi depositata all'interno di un capannone industriale e sulle aree esterne, superava in altezza e in larghezza le aree di stoccaggio. Due le persone denunciate.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information