Stamattina nell'area mercatale del comune di Sant'Antimo il corpo di polizia municipale del comune di Sant'Antimo, diretta dal comandante colonnello Antonio Piricelli, ha fatto un blitz per controllare tutte le attività abusive che insistono sul posto. Sono state avviate numerose attività di controllo e monitoraggio del territorio finalizzate a reprimere e contrastare vari fenomeni tra cui l’esercizio abusivo di attività espletato all’interno dell’area mercatale. Come lo scorso martedì, gli uomini della Polizia Locale diretti personalmente dal Comandante Piricelli hanno effettuato un accurato e capillare controllo esteso a tutti i mercatari presenti nell’area dedicata a tali attività, ubicata nella zona adiacente alla stazione ferroviaria di Sant’Antimo. Rispetto a martedì scorso si dove è emerso che il 90% degli esercenti era risultato sprovvisto di bollettino di versamento attestante il pagamento di quanto dovuto in favore del comune di Sant’Antimo per espletare l’attività di vendita in quel luogo, il 90% è risultato in regola per quanto concerne i pagamenti dell’anno 2019. L’Autorità Giudiziaria ha convalidato il sequestro della merce contraffatta effettuato martedì scorso. Terminate le attività al mercato gli uomini della Polizia Locale si sono portati in zona centro ed a seguito di controllo hanno chiuso un’attività che esercitava senza le dovute autorizzazioni in dispregio a quanto contemplato dalla Legge regionale n.1 del 2014, a carico del titolare è stata elevata una sanzione per circa euro 5000,00. Il monitoraggio del territorio finalizzato a prevenire e reprimere gli abusi continua anche in altri settori.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information