Via Marina a Napoli imbrattata di sangue. Un 26enne napoletano, originario di Ponticelli ha perso la vita in un incidente stradale. Il giovane centauro si è scontrato con un'auto, una Renault Modus, all'interno dell'area che consente ai veicoli di fare inversione per immettersi sul lato opposto dell'asse viario. Al volante dell'auto, c'era una 50enne di Pozzuoli che stava effettuando la manovra per tornare indietro e, prima che potesse completarla, è avvenuto lo schianto. Il giovane che era a bordo di uno scooter Beverly 300, si è scontrato con il fianco dell'auto ed è stato sbalzato in aria. Nonostante il casco di protezione regolarmente indossato, il 26enne non è sopravvissuto al violento impatto e i sanitari del 118, intervenuti con un'ambulanza, hanno constatato il decesso sul posto. I rilievi ed i sopralluoghi effettuati per ricostruire la dinamica esatta dello scontro, sono stati effettuati dalla sezione Infortunistica della polizia Municipale comandata da Antonio Muriano che ha proceduto anche al sequestro di entrambi i mezzi. Dai primi accertamenti, è emerso che forse il centauro potrebbe aver colpito un palo dopo l'impatto con l'auto.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information