Le bande del buco sono più che mai attive. Non sono pochi i casi saliti alle cronache negli ultimi periodi. L’ultimo a Chiaia ed è la terza volta in una settimana. Questa volta nel mirino dei malviventi è finita la gioielleria Trucchi in piazza Santa Caterina, a pochi passi da piazza dei Martiri, nel salotto della Napoli bene: il gruppetto di ladri è sbucato dal sottosuolo e dopo aver minacciato i dipendenti ha fatto razzia nel negozio di preziosi. 
Una donna del personale è stata legata con delle fascette e costretta a consegnare le chiavi della cassaforte. I rapinatori si sono poi fatti scudo del proprietario, che hanno tenuto in ostaggio per alcuni minuti, così da impedire l'ingresso della polizia, poi hanno lanciato dei fumogeni e si sono allontanati senza troppi problemi.
Il numero di banditi, da quanto si è appreso, era composto da Quattro elementi armati che sono entrati nella gioielleria dalle fogne. Dopo il colpo - il bottino è ancora da quantificare - i rapinatori si sono allontanati nel sottosuolo anche se uno dei quattro - o forse il palo che attendeva fuori - è stato visto allontanarsi a piedi.
Si tratta del terzo colpo nella zona in meno di una settimana. Con la stessa tecnica sono stati rapinati prima un istituto bancario in piazza Carità e poi l'ufficio postale in via Pontano.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information