Una 19enne colpita da un proiettile vagante a Materdei a Napoli. La giovane, in compagnia del fidanzato, viaggiava a bordo di uno scooter diretto verso casa. Improvvisamente sono stati esplosi - probabilmente da un'altra moto che transitava in zona - almeno tre colpi di pistola, uno dei quali ha raggiunto alla tibia della gamba sinistra la vittima. La ragazza - incensurata come incensurato è il suo fidanzato che era alla guida del mezzo - è stata ricoverata all'ospedale Pellegrini e sottoposta a intervento chirurgico per estrarre la pallottola. Fortunatamente non versa in gravi condizioni. In poche ore i carabinieri del comando provinciale di Napoli hanno ricostruito la dinamica del raid armato che ha portato al ferimento della ragazza. Poco prima delle 4 la giovane, a bordo di uno scooter guidato dal fidanzato (anche egli della Repubblica Dominicana, incensurato) hanno incrociato due moto che prevedevano contromano lungo vico della Purita, a Materdei. Dallo scooter che inseguiva sono stati esplosi tre colpi di pistola diretti ai due centauri in fuga. Uno dei proiettili ha colpito la ragazza. Non si esclude che l'agguato sia riconducibile al contesto camorristico che riconduce ai clan in lotta al Rione Sanità.

 

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information