Quattro giovani pregiudicati, un 24enne, un 21enne e due 18enni, sono stati denunciati dai carabinieri della tenenza di Arzano per lesioni aggravate in concorso. Sono ritenuti responsabili dell’aggressione avvenuta alle 4 del mattino del 31 gennaio nei confronti di un 28enne originario della Costa d’Avorio ma regolarmente in Italia e residente ad Arzano dove lavora. I 4, a bordo di una Smart condotta dal 21enne, stavano percorrendo via Napoli quando hanno investito il ragazzo. Poi lo hanno aggredito a schiaffi e pugni e colpito con un crick mentre lo minacciavano di morte e lo offendevano. Il malcapitato è fuggito e si è nascosto nel cortile di una vicina scuola dove ha poi allertato i carabinieri di Arzano chiedendo aiuto. 
I militari si sono accorsi sul posto e bloccato i 4, identificandoli. Perquisendo l’auto hanno inoltre rinvenuto e sequestrato il cric utilizzato per l’aggressione. La vittima dell’agguato è stata soccorsa da personale del 118 che l’ha trasportata all’ospedale “San Giovanni di Dio” di Frattamaggiore, dove gli è stata riscontrata la frattura dell’ulna. Le indagini sono ancora in corso per chiarire il movente del gesto.

 

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information