I carabinieri della stazione di Terzigno e del gruppo tutela lavoro di Napoli hanno sottoposto a controllo un laboratorio tessile gestito da un 59enne di origine cinese. I militari dell’arma hanno denunciato l’uomo per smaltimento illegale di rifiuti e sospeso l’attività perché all’esterno del locale erano accatastati 60 sacchi pieni di scarti tessili.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information