Francesco De Simone, latitante dal 2015 e condannato per associazione a delinquere finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti ad oltre 7 anni di reclusione, è stato estradato oggi in Italia dall'Olanda.

Napoletano, 62 anni, De Simone, giunto all'aeroporto di Fiumicino nel primo pomeriggio scortato da agenti dello Scip (Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia), è stato arrestato dieci giorni fa ad Amsterdam grazie alle preziose indagini esperite dal Nucleo Investigativo Carabinieri di Torre Annunziata e dal supporto del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia Divisione S.i.re.n.e. (Supplementary Information Request at the National Entry) che ha coordinato il lavoro della Polizia olandese per localizzarlo. De Simone - si legge in un comunicato stampa della Polizia di Stato - ha sempre ricoperto il ruolo di 'broker della droga' per i sodalizi criminali di Torre Annunziata, fungendo da tramite per quei carichi che proprio dall'Olanda raggiungevano i porti italiani

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information