Un richiedente asilo nigeriano ospite di un centro di accoglienza di Napoli è stato denunciato dalla Guardia di finanza perchè trovato in porto a Genova mentre stava per imbarcarsi per la Sardegna con oltre 2.250 ordini di pagamento dell’istituto di intermediazione finanziaria Money Gram falsi per un valore nominale complessivo di circa 2,5 milioni di dollari. Lo straniero, probabilmente un corriere reclutato dietro il pagamento di una cifra irrisoria, è stato scoperto dai finanzieri del II Gruppo della Guardia di finanza di Genova nel corso degli abituali controlli operati.

L'operazione non è ancora finita ed è stata denominata "Nuraghes". Attraverso l’esame condotto con la collaborazione delle autorità americane, le fiamme gialle hanno accertato la falsità degli ordini di pagamento. I documenti sono stati sequestrati e il migrante è stato denunciato per i reati di ricettazione, falsità contro la fede pubblica e violazioni alle disposizioni del Testo Unico sull’Immigrazione. I titoli, spiegano i finanzieri, corrispondono a cifre che gli utenti della Money Gram voglio inviare ad un0altra persona e devono essere cambiati in un'agenzia della stessa azienda: gli operatori più esperti si sarebbero accorti del falso, ed e è per questo probabilmente che i truffatori volevano provare a farli cambiare ad un'agenzia minore di qualche città della Sardegna dove potevano essere presi per originali e cambiati nella cifra di denaro equivalente.

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

stoccata.jpg

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information