Pin It

Era completamente abusivo e sconosciuto al Fisco l'opificio per la produzione di calzature sequestrato dalla Guardia di Finanza a Frignano, nel Casertano. La fabbrica clandestina, ricavata in un garage di 300 metri quadrati, era sorvegliata da un impianto di telecamere e all'interno vi era 34 macchinari industriali che emettevano gas nocivi all'ambiente. Al momento del blitz i militari del Gruppo di Aversa hanno scoperto nove lavoratori in nero; c'erano poi 300 kg di rifiuti speciali pronti per essere smaltiti illegalmente, diverse taniche contenenti colle e solventi altamente tossici che, utilizzati per l'assemblaggio delle calzature senza un adeguato sistema di aerazione, costituivano un grave pericolo sia per la salute dei lavoratori che dei cittadini residenti nelle vicinanze. Per le stesse violazioni qualche giorno fa è stata sequestrata un'altra fabbrica dki calzature e un intero cantiere edile, all'interno del quale venivano illegalmente smaltiti rifiuti derivanti da attività di demolizione e costruzione, utilizzati come materiale di riempimento per interrare le fondamenta dell'edificio in costruzione.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information