Un sequestro preventivo di 250mila euro è stato eseguito dalla Guardia di Finanza nei confronti di Giovanni Pianese, più volte sindaco di Giugliano (Napoli) ed ex consigliere regionale della Campania, e dell'imprenditore milanese Benito Benedini. Il sequestro è stato disposto dal gip del tribunale di Napoli su richiesta della Procura distrettuale del capoluogo campano. Al centro dell'inchiesta c'è una presunta vicenda corruttiva che si è consumata nel 2001, legata all'approvazione del piano di lottizzazione di una vasta area del Comune di Giugliano, nella zona di Lago Patria ed oggetto di un progetto presentato dalla società Progetto Grano spa, per gli investigatori di fatto gestita da Benito Benedini.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information