Non c'è pace per la sanità napoletana: dopo le formiche nel letto di una paziente al San Paolo, tocca all'ospedale San Giovanni Bosco dove, come denuncia il consigliere regionale Francesco Borrelli e 'Il Mattino', ''c'è una invasione di zanzare''. "Il problema è causato da acquitrini, condizionatori rotti e mancanza di zanzariere ­ afferma l'esponente dei Verdi ­ i parenti dei ricoverati fanno i turni per difenderli dagli insetti".

Borrelli, che ha denunciato il caso della donna al San Paolo, annuncia un'ispezione.  "Attorno all'ospedale San Giovanni Bosco ­ spiega il consigliere Borrelli, componente della Commissione Sanità che da stamattina è stato contattato da diversi utenti e parenti dei pazienti ­ ci sono diversi acquitrini e, paradossalmente, nel nuovo pronto soccorso e anche in alcuni reparti l'impianto di aria condizionata è guasto. Già in passato c'erano stati gravi problemi simili nel reparto di Ginecologia. Troviamo incredibile che la direzione sanitaria dell'ospedale non abbia pensato a far aggiustare i condizionatori e, in alternativa, a mettere zanzariere nei reparti in cui c'è il problema che tra l'altro si ripete ciclicamente''. ''Molti cittadini ­ prosegue Borrelli ­ ci segnalano che l'emergenza zanzare va avanti da giorni con un picco in queste ultime ore. Alcuni pazienti sedati o anziani vengono letteralmente 'divorati' dalle zanzare senza alcuna possibilità di reagire e presentano il corpo ricoperto di punture con notevoli rigonfiamenti. Per questo i parenti di alcuni ricoverati gravi passano le giornate e fanno i turni a difendere i loro cari dall'aggressione di insetti". Borrelli andrà nell'ospedale stasera per verificare il problema che aumenta durante le ore notturne e domani, alle 10.30, sarà nel nosocomio per parlare con la direzione dell'ospedale e ''capire in che modo si voglia intervenire per risolvere il problema''.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information