Arresti domiciliari per un 21enne del quartiere Pianura, scoperto dai carabinieri in possesso di materiale pedopornografico. A dare il via agli accertamenti è stata la segnalazione di un ragazzino che si è avvicinato a un carabiniere al termine di una delle conferenze sulla legalità tenute dai militari dell'Arma nelle scuole.

Quella confidenza ha avviato indagini che hanno portato fino all'abitazione di un 21enne di Pianura, dove i carabinieri hanno trovato e sequestrato un pc e un cellulare contenenti materiale pedopornografico. Analizzando il computer e lo smartphone si è inoltre scoperto che il 21enne, utilizzando un falso profilo femminile su un noto social network, aveva adescato minori, anche di 12 e 13 anni, convincendoli a riprendere video a sfondo erotico e a mandarglieli. Il risultato delle indagini dei militari è stato condiviso dal gip di Napoli, che ha oggi emesso un'ordinanza cautelare ai domiciliari eseguita dai carabinieri.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information