Alla Polizia di Stato ha raccontato di essere stato ferito al braccio con un colpo d'arma da fuoco da una persona che non conosceva mentre si trovava davanti ad un circolo del quartiere Forcella di Napoli ma la sua versione non convince del tutto ed ora le indagini sono in corso per stabilire se la vittima, un ragazzo di 16 anni, abbia detto la verità. Secondo il suo racconto tutto sarebbe avvenuto la scorsa notte, mentre insieme ad altri amici si trovava a Forcella. É lì, ha detto il 16enne, che avrebbe visto arrivare uno scooter e la persona a bordo avrebbe estratto la pistola e avrebbe iniziato a sparare. Dai rilievi della Polizia - agenti del commissariato Vicaria - il fatto si sarebbe verificato in Piazzetta Sant'Arcangelo a Baiano, dove sono stati trovati bossoli e tracce ematiche. Il 16enne, una volta arrivato all'ospedale Loreto Mare, nonostante una frattura al metacarpo ed una prognosi di 21 giorni ha rifiutato il ricovero. Il minorenne conta già a suo carico una notizia di reato; è stato affidato alla mamma che risulta pregiudicata.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information