Ennesima profanazione ad un campo di sterminio nazista. A Dachau e' stata rubata da sconosciuti la scritta "Arbeit Macht Frei" (Il lavoro rende liberi" che sorgeva all'ingresso. Lo riferisce la stampa tedesca. Quasi 5 anni fa, nel dicembre 2009, venne trafugata in Polonia quella identica del piu' noto campo di sterminio di Auschwitz. Il sito della "Neus-Deutschland" riferisce che la scoperta del furto e' stata fatta stamane dai guardiani del campo che si trova a a 16 km da Monaco di Baviera e trasformato in memoriale per lo sterminio di 6 milioni di ebrei. Guardiani che hanno assicurato che ieri sera a mezzanotte la scritta si trovava ancora li. Scritta che a Dachau era incorporata nella porticina pedonale ricavata all'interno del grande cancello d'ingresso, a differenza di quella iconica di Auschwitz che era piu' grande e posta sull'ingresso. A Dachau, il primo campo di concentramento nazista aperto nel 1933 e rimasto attivo al 1945, si calcola che oltre 200.000 persone, principalmente ebrei, siano state rinchiusi e 41.500 siano state uccisi.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information