E' morto oggi a causa dei colpi di arma da fuoco sparatigli da due individui, che "indossavano l'uniforme dell'Esercito afghano", un soldato della Nato d'imprecisata nazionalita': lo ha reso noto con un comunicato il Comando Centrale dell'Isaf, la Forza Internazionale di Assistenza per la Sicurezza sotto guida atlantica, senza aggiungere alcun dettaglio se non che l'aggressione letale e' avvenuta in una non meglio specificata base dell'Afghanistan orientale.

Si tratta dell'ennesimo attacco 'green-on-blu', cioe' 'verde su blu', come sono definiti simili episodi dal colore delle rispettive divise dei protagonisti: solo negli ultimi mesi hanno provocato nel Paese centro-asiatico almeno trenta vittime tra le file alleate.

 





Leggi anche: