La Siria non ha ottemperato ai suoi obblighi di ritirare truppe e armi pesanti dalle citta'. Lo ha scritto il segretario generale dell'Onu Ban Ki-moon in una lettera al Consiglio di Sicurezza. C'e' stata un'escalation di violenza nel paese, ha scritto ancora Ban, ma entrambe le parti si sono dette impegnate a rispettare la tregua.

Nella lettera, il segretario generale dell'Onu chiede sia autorizzata una missione di 300 osservatori per un periodo iniziale di tre mesi. Ban Ki-moon preme inoltre per mandare un segnale chiaro a Damasco sulla necessita' di un pieno rispetto della tregua e di un monitoraggio imparziale della situazione. Il segretario generale dell'Onu ha raccontato che il team avanzato di sei osservatori arrivato domenica in Siria ha visitato ieri Daraa e ha avuto liberta' di movimento, mentre la richiesta di recarsi ad Homs e' stata respinta per motivi di sicurezza.





Leggi anche: