Inquietante raid all’interno della storica sede della Pro Loco nel settecentesco Palazzo Magliola in Via Marconi a Sant’Arpino. Erano da poco trascorse le 13:00 quando il Presidente Aldo Pezzella è stato allertato, e si è immediatamente precipitato in sede. Dopo aver avuto conferma dell’intrusione da parte di ignoti, Pezzella si è recato presso la locale stazione dei Carabinieri guidata dal Comandante Giuseppe Feola Nisetto, che dopo pochi muniti hanno provveduto ad effettuare i rilievi del caso. Stando ad una prima ricostruzione, i malviventi sono entrati dal giardino posteriore ed hanno divelto un’inferriata. Una volta all’interno i malfattori hanno messo a soqquadro locali e suppellettili, anche se al momento sembra che non sia stato asportato nulla. Un episodio che lascia davvero sbigottiti anche perché è la prima volta in 32 anni che la Pro Loco subisce un ‘azione delittuosa del genere. Visibilmente amareggiato il Presidente Pezzella che seppur sconfortato, anche in ragione dei danni economici subiti, si mostra deciso a proseguire lungo la strada intrapresa con la determinazione di sempre.

Francesco Paolo Legnante

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information