Molti europei ma nessun italiano. Stando a quanto emerso sinora, tra le vittime della strage di questa mattina a Sousse, vicino Hammamet, non ci sarebbero cittadini italiani. "Non abbiamo evidenza di italiani coinvolti", ha spiegato Claudio Tafurri, capo dell'Unità di crisi della Farnesina ai microfoni di Rainews24.

"Bisogna usare cautela - ha detto -, stiamo facendo accertamenti in collegamento con la nostra ambasciata, abbiamo due colleghi sul posto. Non tutti i turisti sono segnalati". Il ministero dell'Interno ha quindi fornito un primo elenco delle vittime dell'attentato, elenco che parla di cinque cittadini tunisini uccisi, un belga, cinque tedeschi, quattro britannici e tre francesi. Elenco però inevitabilmente destinato a salire visto che il numero dei morti, per quanto ancora oscillante a seconda delle fonti, non sarà comunque inferiore a 28. Fonti ospedaliere registrano infatti tra le vittime anche cittadini cechi e polacchi, mentre secondo la stampa di Dublino almeno una delle vittime sarebbe irlandese.

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

 

stoccata.jpg

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information