Scontri a Kathmandu, dove migliaia di persone hanno preso d'assalto la stazione delle corriere nella speranza di riuscire a partire verso altre località del Paese,per raggiungere le famiglie. La folla si è radunata nella notte alla stazione, dopo l'annuncio del governo che sarebbero state organizzate 250 corse supplementari.

I pullman promessi però non c'erano e gli agenti antisommossa hanno caricato i cittadini che protestavano. In tutto il Nepal monta la rabbia verso il governo per il modo in cui ha gestito il dopo sisma.





Leggi anche:


Cerca in google

 

 

stoccata.jpg

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information