Il virus H1N1 (influenza o febbre suina) continua a mietere vittime in India dove dall'inizio dell'anno 2.064 persone sono morte fino al 30 marzo e 34.068 sono state contagiate. Lo riferisce l' agenzia di stampa Pti.

Lo stato più colpito continua ad essere il Gujarat (432 vittime), seguito da Rajasthan (419), Maharashtra (404) e Madhya Pradesh (300). Secondo gli esperti l'epidemia mostra chiari segni di rallentamento, una tendenza che si accentuerà con l'aumento delle temperature.

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

 

stoccata.jpg

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information