L'associazione dei farmacisti americani cerca di scoraggiare i propri associati dal fornire le droghe usate nelle iniezioni letali per i condannati a morte. Secondo l'associazione, la fornitura di droghe per le iniezioni letali è contraria al ruolo del farmacista come fornitore di servizi per la salute.

Le nuove norme adottate dall'associazione dei farmacisti americani non rappresentano un divieto, perchè l'associazione non ha l'autorità legale per vietare ai membri di vendere droghe usate nelle esecuzioni capitali.

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

 

stoccata.jpg

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information