Due persone sospettate di essere coinvolte nell'assassinio dell'oppositore russo Boris Nemtsov sono state arrestate oggi dalla polizia: lo hanno reso noto i servizi federali russi. I due sono originari del Caucaso del nord, ha detto il capo dei servizi segreti (Fsb) Alexander Bortnikov alla tv statale.

I due sospettati sono stati identificati come Anzor Kubashev e Zaur Dadayev, ha reso noto Bortnikov, aggiungendo che Putin e' stato subito informato. I due sospettati sarebbero presumibilmente gli esecutori del delitto ma "i mandanti e gli organizzatori non sono ancora stati individuati": lo riferisce una fonte vicina all'inchiesta, citata da Interfax. Le tracce di chi ha ordinato l'omicidio dell'oppositore Boris Nemtsov potrebbero portare all'estero. Lo riferisce una fonte vicina all'inchiesta, citata da Interfax, che non ha pero' potuto ottenere conferme ufficiali di questa ipotesi.

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

 

stoccata.jpg

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information