Nove persone sono rimaste ferite in Cina, alla stazione ferroviaria di Guangzhou, nel corso di un assalto a colpi di coltello. La polizia ha poi riferito che uno dei presunti responsabili è stato ucciso dagli agenti. Catturata un'altra persona.

Indagini sono ancora in corso e al momento non sono chiari i motivi del gesto, le cui modalità ricordano tuttavia il massacro di Kunming in cui furono uccise 31 persone. Ne furono accusati i terroristi separatisti di Xinjiang.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information