Un italiano di 40 anni, Vincenzo D., è stato arrestato in Giappone dalla polizia di Wakayama, vicino a Osaka, per aver tentato di baciare sulla fronte una ragazza di 21 anni. L'episodio è accaduto su un treno della JrKisei Line e, secondo gli inquirenti, potrebbe configurarsi come un caso di molestie in base alla normativa su "oltraggio e atti osceni".

Pochi giorni fa vi sarebbero stati altri casi di "atti osceni e violenti" attribuibili, secondo le autorità, a uno o più cittadini stranieri.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information