Tragedia nel carcere di Santa Maria Capua Vetere. Un finanziere, Sergio Coppola, di 37 anni, detenuto per per associazione a delinquere e traffico, si è accagliato a terra, dopo un malore, ed è morto, probabilmente per un infarto. Sull'uomo pendeva una pesante accusa con conseguente condanna emessa dalla Corte di Appello di Cagliari per associazione a delinquere e per traffico di droga. Il militare era stato sospeso dal servizio, poi scarcerato. Poi scattò la condanna. L'autorità giudiziaria ha disposto l'autopsia.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information