Scattano i protocolli di sicurezza all’ospedale di Aversa dopo la scoperta di due positivi al Covid-19 tra il personale medico: sono un medico cardiologo ed un infermiere. Da qualche giorno anche al Moscati di Aversa sono stati avviati gli screening con test rapido del sangue per il personale sanitario, che ha dato due esiti positivi accertati anche dai tamponi. Dopo la conferma i dirigenti della struttura sanitaria hanno fatto scattare tutte le misure di emergenza del caso, ma non c'è stata nessuna chiusura dei reparti e l'attività sanitaria resta costante. Il moscati di Aversa è uno degli ospedali maggiormente coinvolto nella battaglia contro il Coronavirus, dato che abbraccia una platea molto ampia che va dall'agro aversano a molti comuni della provincia di Napoli. Intanto gli screening stanno andando avanti tra il personale sanitario e per coloro che hanno avuto contatti con i due soggetti risultati infetti. Il test rapido sarà ripetuto ogni quattro giorni. Bisogna sottolineare che i medici sono sempre protetti con tutti i dispositivi di sicurezza, anche se proprio da questo punto di vista il Moscati, così come altri ospedali ha carenza di mascherine, guanti ed altri dispositivi di protezione personale. Inoltre nelle scorse settimane i sindacati hanno firmato anche una nota per avere più chiaro il quadro delle misure d'emergenza adottate dalla dirigenza, messe in campo per tutelare la salute degli utenti e del personale sanitario.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information