Errore
  • DB function failed with error number 145
    Table './CAMPANIANOTIZIE/jos_vvcounter_logs' is marked as crashed and should be repaired SQL=SELECT MAX(time) FROM jos_vvcounter_logs
  • DB function failed with error number 145
    Table './CAMPANIANOTIZIE/jos_vvcounter_logs' is marked as crashed and should be repaired SQL=INSERT INTO jos_vvcounter_logs (time, visits, guests, members, bots) VALUES ( 1594691069, 918, 807, 0, 111 )

Aumentano i casi positivi al Coronavirus nella zona del litorale. A Castel Volturno sono 2: una donna di 45 anni ed un uomo di 68 anni. I nuovi contagiati portano il bilancio a 9 malati di Covid-19, a cui si aggiunge una ragazza che è risultata negativa alle controanalisi dopo la positività del primo tampone. Lo conferma il sindaco Luigi Petrella, che ha aggiornato la cittadinanza a proposito della diffusione del virus nella sua città. E un nuovo caso positivo è stato registrato anche a Mondragone, dove il bilancio sale a 7 persone contagiate. A renderlo noto il consigliere regionale mondragonese Giovanni Zannini. Un singolo nuovo contagio è stato registrato anche a Sant’Arpino, dove attualmente sono quindi sei i positivi al Coronavirus. A comunicarlo, come sempre, è stato il sindaco Giuseppe Dell’Aversana, riguarda una donna e quello che è particolare è che non è un caso collegato ad altri positivi del territorio. La donna aveva accusato sintomi da Covid-19 nei giorni scorsi e quindi il medico di base aveva richiesto il tampone. Oggi è arrivata l'ufficialità del contagio. Ma Dell'Aversana ci tiene subito a precisare che "la donna sta bene, speriamo possa presto dire di aver sconfitto il virus”. Mentre a Marcianise, come comunicato dal commissario prefettizio Michele Lastella i nuovi contagi al Coronavirus in città sono 6 che portano i malati a 14 (comprendendo un giovane di Capodrise che di fatto vive a Marcianise). I nuovi contagi riguardano "un uomo di più di settanta anni, con evidente sintomatologia da Covid-19, già ricoverato presso una struttura specializzata, e di cinque persone appartenenti al contesto familiare di un cittadino risultato precedentemente positivo al coronavirus. Questi ultimi non presentano sintomi e sono in buono stato di salute, per cui vengono trattati presso il loro domicilio, con l’adozione di tutte le cautele necessarie alla circoscrizione del contagio, ponendo in quarantena obbligatoria e sotto osservazione tutti quelli che con loro hanno avuto contatti, praticando, ove opportuno, i tamponi per il Covid-19", fa sapere il commissario. Lastella ha reso noto che nelle prossime ore saranno ancora più stringenti i controlli in tutto l'ambito comunale per verificare il rispetto delle disposizioni di Governo e Regione.


 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information