Si sono introdotti all'interno di un'abitazione e hanno arraffato preso gioielli e preziosi ma subito dopo sono stati sorpresi dai carabinieri. Questo è quanto accaduto domenica sera quando i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Maddaloni, unitamente a quelli della stazione di Santa Maria a Vico, nel corso di un servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione dei reati predatori, hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato per furto in abitazione, di C. D., 20 anni, e di un suo complice minorenne, entrambi residenti a San Felice a Cancello. I due giovani, dopo aver forzato la porta del balcone sito al primo piano di un’abitazione, si sono introdotti all’interno, rubando vari monili in oro. I militari dell’Arma, a seguito della segnalazione pervenuta al numero di pronto intervento 112, hanno sorpreso i due, li hanno bloccati e recuperato l’intera refurtiva, che è stata restituita alla legittima proprietaria. Gli arrestati, sono stati rispettivamente, C. D. trattenuto presso camere di sicurezza dell’Arma, ed il minore accompagnato presso il centro di prima accoglienza di Napoli Colli Aminei, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.






Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information