Stamattina si è svolto un incontro in prefettura a Caserta con il giornalista Mario De Michele, bersaglio di un agguato in stile camorristico la settimana scorsa a Gricignano d’Aversa. Il direttore, che è giunto accompagnato dai carabinieri, è stato ascoltato da Nicola Morra, presidente della Commissione Antimafia al Senato e da altri componenti dell'organismo tra cui Franco Mirabelli, ex commissario provinciale del Pd casertano, Andrea Caso, Sandra Lonardo e Gianluca Cantalamessa. Padrone di casa il prefetto di Caserta Raffaele Ruberto. Presenti il questore di Caserta, Antonio Borrelli, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, Colonnello Andrea Mercatili, il Comandante Provinciale dei Carabinieri, Colonnello Patrizio La Spada e il Capo della Sezione Operativa DIA di Napoli, Primo Dirigente Lucio Vasaturo. Le indagini, affidate alla Dda, continuano a tutto spiano per capire gli eventuali mandanti dell’agguato durante il quale sono stati sparati colpi di pistola allo scopo di uccidere. Le forze dell’ordine stanno seguendo la pista della camorra. Proprio durante un’altra aggressione, infatti, subita dal giornalista pochi giorni prima della sparatoria 2 uomini schiaffeggiandolo gli avevano intimato di non scrivere più di questioni riguardanti i comuni di Orta di Atella e Succivo. De Michele, come aveva annunciato con un articolo scritto a caldo subito dopo i gravi fatti della settimana scorsa, sta continuando la sua attività di cronista anche nelle ultime ore. Domani il direttore di Campania Notizie sarà ricevuto a Roma dal viceministro dell'Interno Matteo Mauri.

Valentina Piermalese

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information