Pin It

Questa mattina sono iniziate le operazioni di demolizione di un immobile abusivo ubicato a San Cipriano d'Aversa, composto da tre livelli ed edificato in zona considerata a rischio alluvioni, nonché coperto da vincolo sismico e da vincolo di inedificabilità dal piano regolatore comunale. Il terreno su cui è stato realizzato il manufatto abusivo era stato confiscato al proprietario in seguito alla condanna ricevuta per associazione camorristica.
L'ordine di demolizione è stato emesso dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere nell'ambito del protocollo d'Intesa tra il procuratore Generale presso la Corte di Appello di Napoli e il procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, che prevede tutta una serie di attività finalizzate, spiega la Procura, "a riaffermare instancabilmente e con il massimo impegno la legalità in un territorio, quale è quello casertano, devastato dalle costruzioni realizzate in violazione di vincoli urbanistici".

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information