Nell'ambito di operazioni di controllo del territorio finalizzate al contrasto dello smaltimento illegale di rifiuti industriali la Guardia di Finanza ha scoperto a Lusciano un opificio per la produzione e l'assemblaggio di parti di calzature che aveva sette lavoratori in nero. Il blitz è partito in seguito ad alcuni controlli effettuati effettuati precedentemente dalle Fiamme Gialle in aziende simili. L'opificio controllato, è emerso, non era abusivo, ma lo erano i sette lavoratori presenti all'interno della piccola fabbrica. Per la ditta sono scattate le sanzioni amministrative ed è stata avanzata la proposta di sospensione dell'attività imprenditoriale al competente Ispettorato Territoriale del Lavoro.

 

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information