I carabinieri del nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Santa Maria Capua Vetere, in quel centro, hanno proceduto all'arresto in flagranza di reato per detenzione e spaccio di sostanza stupefacente, di Giovanbattista Di Monaco, cl. 1980, residente a Santa Maria Capua Vetere,  in atto sottoposto agli arresti domiciliari. L’uomo è stato notato ricevere, presso la propria abitazione, un giovane che si aggirava in quei pressi con fare sospetto e che, opportunamente sottoposto a controllo,  è stato trovato in possesso di gr. 2,80 di hashish, sostanza stupefacente pochi istanti prima cedutagli da Di Monaco. La successiva perquisizione, eseguita presso l’abitazione dell’arrestato, ha permesso  di rinvenire 3 stecche di hashish del peso di gr. 10,7, racchiuse in cellophane termosaldato, un panetto della medesima sostanza del peso di gr. 97 nonché una banconota di euro 10,00, quale compenso della precedente cessione. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro. Di Monaco è stato accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

 

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information