I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Capua, in Bellona, durate un servizio teso a prevenire e reprimere reati predatori, hanno tratto in arresto, per furto aggravato in concorso, Massimo Di Girolamo, Fabio Pucillo e Francesco Del Prete, tutti del posto. Erano ancora intenti a smontare termosifoni e finestre in alluminio dall’immobile della società “ILSIDE”, ubicata in località Ferrazano quando, sul posto, sono intervenuti i carabinieri che li hanno bloccati ed arrestati. I Carabinieri nelle adiacenze del muro di cinta di quella fabbrica hanno poi rivenuto, accantonati, altri 30 termosifoni, 2 porte antipanico, 4 copri cassonetti in alluminio, 9 finestre in alluminio con relativi angolari, pronti per essere caricati su un motoape sul cui cassone vi erano già stati caricati 2 bidoni in plastica pieni di materiale di rubinetteria e accessori per termosifoni sempre asportati presso quella struttura. Rinvenuti e sequestrati anche arnesi da scasso in uso ai tre malviventi. La refurtiva, interamente recuperata è stata restituita al proprietario. Gli arrestati sono stati sottoposti alla misura degli arresti domiciliari, in attesa del rito per direttissima.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information