"Non do nessun peso alle minacce in aula, si tratta della comprensibile reazione di persone a cui viene inflitta una pena grave". Lo ha detto Henry John Woodcock, pm della dda di Napoli, che nei giorni scorsi era stato oggetto di invettive in aula al momento delle condanne per il processo contro la cosiddetta "Paranza dei bambini". Woodcock ha spiegato oggi a margine di un convegno all'Università Federico II di Napoli: "Non do nessun peso a queste minacce, rientrano, se possiamo così dire, nel gioco delle parti".

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information