Aveva portato al fallimento una società specializzata nel settore turistico sottraendo beni e risorse destinati ai creditori e a numerosi clienti che avevano versato cospicue anticipazioni per viaggi mai poi effettuati.

Una irpina di 30 anni è stata arrestata a Monteforte Irpino (Avellino) dai carabinieri che hanno eseguito una ordinanza emessa dalla Procura del Tribunale di Aosta, regione nella quale operava la società gestita dalla donna. L'accusa nei suoi confronti è di bancarotta fraudolenta. L'indagata è stata trasferita nel carcere avellinese di Bellizzi.

 





Leggi anche:


asips

Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information