Nella giornata di ieri a confine fra i comuni di Pratola Serra (Av) e Prata P.U. (Av) sono stati commessi tre furti in abitazione. In tutti i casi, i militari intervenuti prontamente per eseguire accurato sopralluogo accertavano che i malfattori, approfittando della temporanea assenza dei proprietari, si erano introdotti all’interno delle stesse o mediante forzatura del portone d’ingresso oppure provvedendo a rompere i vetri delle finestre per poi rovistare all’interno delle camere dalle quali asportavano piccole somme in contanti o vari monili in oro.

Altro furto, nella stessa zona e nella stessa fascia oraria, veniva consumato all’interno del cimitero di Prata Principato Ultra (Av) dove ignoti avevano provveduto ad asportare 70 portafiori in rame.

Immediatamente veniva messa in atto complessa attività info-investigativa al fine di risalire agli autori degli episodi criminosi e, a conclusione della citata attività d’indagine, che è risultata particolarmente laboriosa con accurati rilievi sul posto, escussione di testi e individuazioni fotografiche, i militari della Compagnia Carabinieri di Mirabella Eclano (Av) ed in particolare della Stazione CC di Pratola Serra (Av) sono riusciti a risalire ai malfattori identificandoli in due pregiudicati di Prata P.U., rispettivamente di anni 36 e 21 e un terzo pregiudicato di Avellino di anni 21, che venivano tutti deferiti in s.l. alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Proc. Rosario Cantelmo, per il reato di associazione per delinquere finalizzata ai furti aggravati in abitazione.

I Carabinieri, inoltre, rinvenivano il materiale trafugato all’interno del cimitero di Prata P.U. che veniva interamente recuperato in una campagna adiacente, occultato all’interno di un sacco e quindi successivamente restituito al legittimo proprietario nella persona del sindaco di Prata P.U..

Le indagini comunque proseguono senza sosta per addivenire all’eventuale responsabilità dei soggetti in ordine ad altri furti commessi in passato nel territorio e all’identificazione di eventuali complici mentre, secondo quanto disposto dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino, ambito giurisdizione di competenza della Compagnia Carabinieri di Mirabella Eclano sono stati incrementati i servizi preventivi con particolare attenzione alle ore serali e notturne con l’attuazione di numerosi posti di controllo e posti di blocco.

Citati servizi sono in atto al fine di prevenire sia la commissione di eventuali reati con  riferimento a quelli contro il patrimonio e sia per intensificare le misure di vigilanza e prevenzione assicurando un dinamico e capillare presidio sul territorio con l’utilizzo di un consistente numero di uomini e mezzi.

I controlli, in particolare, sono eseguiti con maggiore attenzione alla circolazione stradale sulle principali arterie, in prossimità degli esercizi commerciali, dei luoghi di culto e sui soggetti sottoposti a misure di prevenzione e sicurezza.

 





Leggi anche:


asips

Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information