Il 23 settembre 2019 i Carabinieri della Stazione di Mirabella Eclano, per il tramite dei Carabinieri di Vicenza, hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di applicazione del divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati dalla persona offesa a carico di un 53enne Irpino, raggiunto da gravi indizi di colpevolezza in ordine ai delitti di maltrattamenti in famiglia ai danni della moglie e del figlio. Le indagini hanno consentito di accertare la perpetrazione da parte dell'indagato di reiterate condotte vessatorie e prevaricatorie, consistite in violenze fisiche e morali; a seguito di uno degli episodi di maltrattamenti, la moglie dell'uomo aveva subito lesioni personali ed aveva deciso di abbandonare la casa coniugale; successivamente, dopo un'ulteriore aggressione, anche il figlio dell'uomo aveva deciso di andare via dall'abitazione paterna per sottrarsi ai maltrattamenti subiti. Il provvedimento emesso dal G.I.P. presso il Tribunale di Benevento, su richiesta della Procura della Repubblica, ha applicato all'indagato la misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati dalla persona offesa.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information