Sono state denunciate in stato di libertà 4 persone ritenute responsabili, a vario titolo, di “Somministrazione di medicinali guasti”, “Gestione illecita di rifiuti” e “Omissione di atti d’ufficio”. Avevano farmaci scaduti per gli ospiti in una casa per anziani della Valle dell’Ofanto. L’operazione è stata compiuta dal Gruppo Carabinieri Forestale di Avellino durante una serie di controlli a strutture per l’accoglienza e la cura di persone anziane.

L’attività è stata condotta insieme al personale dell’Asl e dell’Ispettorato del lavoro di Avellino. La struttura operava nonostante il parere sfavorevole da parte della competente azienda sanitaria per carenza dei requisiti di legge. Dall’accesso ispettivo presso la sede operativa di una seconda struttura, anch’essa ubicata nel verde della Valle dell’Ofanto, i carabinieri hanno accertato la presenza di cibi privi di tracciabilità, sottoposti a sequestro insieme a farmaci scaduti o non adeguatamente conservati. Inoltre, relativamente al corretto deposito e smaltimento dei rifiuti sanitari pericolosi (aghi, siringhe, pannoloni, cateteri), non era presente la documentazione prevista. Per tale violazione sono state elevate sanzioni amministrative per un importo complessivo di 10mila euro.

Giuseppe Cordova

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information