I Carabinieri della Stazione Forestale di Summonte hanno denunciato alla competente Autorità Giudiziaria una 50enne, ritenuta responsabile di Gestione di discarica non autorizzata. In particolare, i militari accertavano che a Mercogliano, su un’area di circa 900 metri quadrati, erano depositati ed abbandonati circa mille metri cubi di rifiuti. Le analisi condotte dai tecnici del dipartimento dell’A.R.P.A.C. di Avellino portavano alla classificazione dei materiali rinvenuti come rifiuti speciali misti provenienti da operazioni di costruzione e demolizione nonché rifiuti ingombranti. L’area interessata è stata quindi sottoposta a sequestro e per la 50enne, che ne aveva la materiale disponibilità, è scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information