Su richiesta della locale Procura della Repubblica il Gip del Tribunale di Avellino ha emesso delle misure coercitive che i carabinieri del comando provinciale di Avellino hanno applicato nei confronti di 4 insegnanti, di età compresa tra i 46 ed i 66 anni e residenti nelle province di Avellino e Salerno. Sono accusati di ripetuti maltrattamenti nei confronti di minori e, per uno di loro, anche del reato di violenza sessuale
I reati, secondo l'ipotesi accusatoria, sarebbero stati compiuti dagli insegnanti ora al centro dell'indagine nei confronti dei loro alunni. Maggiori dettagli dell’operazione saranno forniti nel corso della conferenza stampa prevista per le 13 al comando provinciale dei carabinieri di Avellino.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information