Permane costante l’attenzione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino per l’accertamento di reati connessi alla tutela dell’ambiente e della salute pubblica. I Carabinieri della Compagnia di Baiano hanno effettuato mirati controlli al fine di contrastare l’illecito smaltimento di rifiuti e sostanze inquinanti. Nell’ambito di tali attività un 40enne è stato denunciato dai militari della Stazione di Forino alla competente Autorità Giudiziaria in quanto ritenuto responsabile di attività di gestione di rifiuti non autorizzata nonché di immissione di fumi pericolosi nell’atmosfera. Nello specifico i Carabinieri accertavano che in Contrada, il titolare di un noto locale sversava illecitamente e senza alcuna autorizzazione, in un’area di proprietà comunale, una notevole quantità di rifiuti solidi urbani e speciali, principalmente materiali di scarto provenienti da lavori effettuati all’interno del proprio esercizio commerciale. I militari operanti acclaravano inoltre che alcuni rifiuti erano stati sottoposti ad abbruciamento con conseguente sprigionamento di fumi pericolosi. L’area adibita a deposito illecito di rifiuti, avente una superficie di circa 950 m2, è stata sottoposta a sequestro.


 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information