Interferenze tali da condizionare l'esito del voto: questa la motivazione che ha portato al sequestro delle schede elettorali relative alla consultazione amministrativa del 5 maggio 2016 nel comune di Pago Valle Lauro, in provincia di Avellino. Il provvedimento dell'autorità giudiziaria è stato eseguito dagli agenti della Squadra Mobile della Questura di Avellino sulla scorta delle indagini coordinate dalla Dda di Napoli. Le schede elettorali sono adesso al vaglio degli investigatori e, a quanto si apprende, sarebbero state riscontrate anomalie nell'attribuzione delle preferenze a candidati successivamente risultati eletti. Il comune di Pago Valle Lauro era già stato al centro di indagini da parte della Dda che nel dicembre dello scorso anno portarono all'arresto di 11 persone, tra cui un ex sindaco e dirigenti comunali, nell'ambito di un'inchiesta sulle commistioni tra camorra, lavori pubblici e assunzioni nel comune del Vallo di Lauro.


 

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

 

stoccata.jpg

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information