Atti persecutori, violenza privata e violenza sessuale: questa è la triste sequela di azioni messe in atto da parte di un 40enne del Vallo di Lauro nei confronti della sua ex compagna. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, da tempo manteneva un atteggiamento violento ed aggressivo nei confronti della coetanea. Con tali azioni aveva creato un clima di sopraffazione e timore, determinando nella vittima uno stato persistente di ansia e paura. Situazione a cui però è stato posto un punto, grazie all’attività messa in atto dai Carabinieri della Stazione di Quindici, coordinata dalla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo. I diversi servizi di osservazione e gli elementi probanti acquisiti durante i vari accertamenti hanno portato all’emissione dell’ordinanza applicativa degli arresti domiciliari da parte dell’Autorità Giudiziaria che condivideva i risultati degli investigatori. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato dunque sottoposto al provvedimento restrittivo e tradotto presso la propria abitazione. Un altro delicato caso di violenza di genere che è stato risolto grazie alla sensibilità ed alla professionalità dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino.

 

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

 

stoccata.jpg

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information