Continua incessante l’opera di prevenzione e repressione in ordine al contrasto di attività illecite legate al fenomeno dell’uso e spaccio di sostanze stupefacenti disposta dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino. In tale contesto, dopo pochi giorni dall’arresto di tre persone trovate in possesso di 50 grammi di cocaina e 200 di hashish, un’altra importante attività è stata condotta a Grottaminarda dai militari della Compagnia di Ariano Irpino: all’esito di mirati servizi è stato tratto in arresto un 20enne, di origini polacche ma da tempo residente nel centro ufitano, ritenuto responsabile di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente. I fatti si sono svolti nella serata di ieri. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, nell’ambito di una corposa attività preventiva nella lotta a quella deplorevole piaga rappresentata dal traffico di stupefacenti specialmente tra le fasce della popolazione giovanile, procedevano al controllo di quel ventenne ritenendolo un possibile soggetto d’interesse. L’idea di “averci visto giusto” trovava conferma non appena i militari operanti scendevano dalla Gazzella: il ragazzo alla vista dei militari, credendo di potersi sottrarre alle proprie responsabilità, immediatamente buttava via un involucro. Tale azione, sebbene fulminea, non sfuggiva all’occhio dei militari operanti che recuperavano il pacchetto contenente circa 50 grammi di sostanza stupefacente di tipo hashish. Alla luce delle evidenze emergenti dalla flagranza di reato il ventenne, già gravato da specifici precedenti di polizia, veniva dichiarato in stato di arresto, a disposizione della Procura della Repubblica di Benevento. Per le successive analisi qualitative e quantitative, la droga rinvenuta è stata inviata presso il Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti (L.A.S.S.) del Comando Provinciale Carabinieri di Salerno.





Leggi anche:


Cerca in google

 

 

stoccata.jpg

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information