Si è spento Elio Graziano, ex proprietario dell'Isochimica di Avellino, principale imputato nell'omonimo maxi processo in corso per i reati di omicidio plurimo colposo e lesioni colpose. Graziano, 85 anni, era stato ricoverato in ospedale ad Avellino, la scorsa settimana, per una grave broncopatia e per problemi cardiaci. Negli anni '80 l'imprenditore originario di Fisciano (Salerno), era stato anche presidente dell'Avellino Calcio, quando la squadra militava in serie A. È stato coinvolto nello scandalo delle cosiddette "lenzuola d'oro" insieme ai vertici delle Ferrovie dello Stato e a personalità politiche di primo piano





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information