20 mila prodotti elettrici pericolosi sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Avellino all'interno di una attività commerciale del capoluogo gestita da cittadini di nazionalità cinese. Lampadine, doppie prese, luci multicolori e notturne per bambini, cover per cellulari erano prive delle certificazioni di sicurezza e a rischio esplosione o di fusione se collegati alle presa di corrente. I titolari dell'attività sono stati denunciati e multati.





Leggi anche:


Cerca in google

 

 

stoccata.jpg

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information