Prosegue senza sosta la lotta alla piaga rappresentata dalla criminalità predatoria, condotta dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino e che ogni giorno vede impiegati i militari dell’Arma in un capillare controllo del territorio teso a garantire sicurezza e rispetto della legalità. I Carabinieri della Compagnia di Avellino hanno posto grande attenzione alla problematica, intensificando i controlli e garantendo la massima presenza di uomini sul territorio, soprattutto durante le ore notturne ed in quelle aree particolarmente colpite dal fenomeno, sia per prevenire i reati predatori che per intervenire con tempestività ed efficacia quando necessario. Ed ancora una volta tali sforzi hanno portati i loro frutti. I fatti risalgono a qualche giorno fa: in un supermercato dell’hinterland Avellinese ignoti si erano impossessati di vari cosmetici dagli espositori, per un valore di circa 300 euro, occultandoli in un borsone ed eludendo così i controlli alle casse. Ma la commessa del supermercato, accortasi del fare sospetto di un ragazzo ed una ragazza, ha subito allertato i Carabinieri che, giunti sul posto, riuscivano a recuperare la refurtiva abbandonata dalla coppia durante la fuga. I militari della Stazione di Mercogliano avviavano quindi un’attività d’indagine e tramite l’acquisizione di vari filmati e di molteplici testimonianze, sono riusciti ad addivenire all’identificazione della coppia: si tratta di due minorenni di origine romena e residenti a Mercogliano. Alla luce delle evidenze emerse per i due giovani è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura per i Minorenni di Napoli.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information